L’Appello del Martedì -29.01.2008-

 

e7c08bc3b55ba593e5e43985d9ccee86.jpg
RAGHEZZI CARI,
OGGI PIU’ CHE MAI QUESTA RUBRICA SARA’ RICCA DI SPUNTI…
L’Appello del Martedì -29.01.2008-ultima modifica: 2008-01-29T09:35:00+01:00da blueorange07
Reposta per primo quest’articolo

16 pensieri su “L’Appello del Martedì -29.01.2008-

  1. io debbo lamentarmi formalmente di un episodio increscioso verificatosi al 24° del primo tempo. la squadra dei Blues ha beneficiato di un raccattapalle che gli ha passato il pallone troppo velocemente, e ciò gli ha consentito di segnare (ma non di vincere!) una rete in maniera non regolamentare. vergogna! pretendo il 3 a 0 a tavolino.

    poi. un plauso a Luca, oltre che per gli ormai noti meriti, per: (i) stoicità nel restare in campo (per quanto temo che in Vaticano abbiano qualcosa da ridire sulle imprecazioni che hanno accompagnato l’incidente); (ii) superiorità cerebrale manifesta (e mi riferisco alla formula matematica rimasta oscura ai più).

    infine, un abbraccio al mio amico Dino.

  2. se volete possiamo iniziare con le pagelle:
    ricordate: nella casella “il tuo nome” mettete xxx
    nella casella “mail” mettete : anonimo@anonimo.it

    per quanto riguarda l’ equazione del sen.La bianca……
    non ci ho capito una mazza……!!!!

  3. ORANGES
    Martino: 7
    Luca: 8
    Gianni: 6.5
    Michele: 6.5
    Marco: 7

    BLUES
    Massimiliano: 7
    Dino: 7
    Roberto: 7
    Federico: 7.5
    Fabrizio: 6.5

  4. ORANGES
    Martino: 8
    Luca: 6,5
    Gianni: 6,5
    Michele: 6,5
    Marco: 6

    BLUES
    Massimiliano: 6,5
    Dino: 7
    Roberto: 7
    Federico: 6,5
    Fabrizio: 6,5

  5. ORANGES
    Martino: 8
    Luca: 7
    Gianni: 6,5
    Michele: 6,5
    Marco: 6,5

    BLUES
    Massimiliano: 6,5
    Dino: 7
    Roberto: 6,5
    Federico: 6,5
    Fabrizio: 6,5

  6. ORANGES
    Martino: Volenteroso e combattivo (si è guadagnato l’appellativo di pitbull) . Decisivo anche tra pali voto 8
    Luca: Stoico ed inarrestabile nonostante l’infortunio voto 8
    Gianni: Gara di copertura ed interdizione. Decisivo nell’arrestare la corsa di pendolino-Dino. voto 7
    Michele: Incisivo ma lento nel riprendere posizione voto 7
    Marco: Presente, e decisivo sotto porta voto 7,5

    BLUES
    Massimiliano: buona gara giocata in difesa; non inquadra lo specchio della porta nelle ripartenze. voto 6,5
    Dino: Autentico argine in difesa. Decisivo sui calci piazzati. Travolgeva il povero Gianni intorno al 31 della ripresa (non se ne è nemmeno accorto!) voto 7,5
    Roberto: Uomo d’ordine, decisivo nell’impostare tatticamente la propria squadra. Voto 7
    Federico: Un po in ombra sulla fascia. Ma sempre presente nelle ripartenze voto 6,5
    Fabrizio: Nelle ultime gare ha ritrovato lucidità e sicurezza, pronendosi di sovente in fase offensiva. Eccessivamente falloso e polemico nei confronti degli avversari. Voto 6,5

  7. ORANGES
    Martino: 7.5
    Luca: 7.5
    Gianni: 6,5
    Michele: 6,5
    Marco: 6,5

    BLUES
    Massimiliano: 6,5
    Dino: 7
    Roberto: 7
    Federico: 6,5
    Fabrizio: 6,5

  8. Per il sano criterio della trasparenza, desidero esprimere pubblicamente i miei voti e giudizi.
    Blues:
    Nel complesso tutti estremamente volitivi e coesi, sfortunati in varie circostanze e penalizzati in alcune fasi dell’incontro,…. decisive ai fini del risultato (si ricorda ad esempio il fallo inesistente fischiato a carico di un avversario ad azione conclusa e palla abbondantemente fuori), da un arbitraggio quasi a senso unico (…nerazzurro …. guarda caso !!!).

    Oranges:

    Martino 8
    (imprendibile se parte in velocità, stranamente particolarmente altruista, esprime un ottimo fraseggio e ripartenze micidiali).
    Luca 7
    (da del tu al pallone, gioca a testa alta proponendo lanci smarcanti per i compagni. E’ travolgente in occasione del suo secondo goal. Eroico nel rimanere in campo nonostante l’infortunio.
    Michele S.V.
    (…. impossibile e blasfemo esprimere giudizi sul Presidente il quale…. come la Roma…. si ama e non si discute).
    Gianni 6,5.
    (Mette al servizio della squadra la sua esperienza e personalità. Puntuale nelle chiusure difensive e lucido nel manovrare la difesa proponendosi nel finale in avanti).
    Marco 7,5.
    (E’ la vera sorpresa della serata. Brillante, micidiale nel contropiede e nei tiri da lontano, autentica spina nel fianco della difesa avversaria costringe ripetutamente al fallo gli avversari senza che questi riescano a fermarlo (…. giusto al riguardo il giallo a Passarini il quale ricorre al fallo per fermare una sua volata in porta). Possibile oggetto di mire nel prossimo calciomercato da parte di numerosi clubs (… al riguardo “rumors” sostengono che abbia impressionato Mancini il quale lo avrebbe chiesto a Moratti, pronto ad accontentarlo ingaggiando il giocatore n° 56 della squadra Milanese).

  9. ORANGES
    Martino: 8
    Luca: 7
    Gianni: 7,5
    Michele: 6,5
    Marco: 7

    BLUES
    Massimiliano: 6,5
    Dino: 7,5
    Roberto: 7
    Federico: 6,5
    Fabrizio: 6,5

  10. ORANGES
    Martino: 8 il solito inarrestabile pit bull, show anche tra i pali.
    Luca: 7 come Martino, inarrestabile, prezioso in difesa e sorprendente in porta, ma un punto in meno per l’improbabile pigiama indossato.
    Gianni: 7 unico difensore di ruolo, chiude e frena tutte le avanzate dei blues, deve arrendersi solo all’ETR Dino che lo stende, ma deve essere contento di poterla ancora raccontare.
    Michele: 7 oltre alle ormai storiche serpentine, si segnala anche per un paio di interdizioni preziosissime.
    Marco: 7,5 solito furetto sulla fascia, mezzo punto in più per il gol più bello della serata.

    BLUES
    Massimiliano: 5,5 si mangia tre gol praticamente fatti, sbaglia troppi passaggi, per il resto solito lavoro di copertura.
    Dino: 7,5 giocatore a tutto campo, si segnala, tra le tante, per quel terrificante allungo a fine partita, finito contro l’eroico Gianni, che ne evidenzia il recuperato stato di forma e l’indomita combattività (la prima encomiabile, la seconda da controllare meglio).
    Roberto: 7 mente e faro della squadra, stavolta non trova collaborazioni fattive.
    Federico: 6,5 è quello che corre più di tutti, a costo di sacrificare lucidità sotto porta.
    Fabrizio: 7 oltre al solito lavoro di copertura, si segnala per un finale da centravanti puro e per un rovinosa frana (che da quell’altezza è veramente pericolosa) sul povero Luca, peraltro già pronto per il ricovero con pigiama d’ordinanza dell’Ospedale Gemelli; mezzo punto in più, per l’opera di riconciliazione svolta in campo tra Michele e Dino.

I commenti sono chiusi.