L’Appello del Martedì -11.03.2008-

86d797fb73740ad198c77b69eb576c6c.jpg

 

VOTI, PAGELLE E COMMENTI !!!

L’Appello del Martedì -11.03.2008-ultima modifica: 2008-03-11T00:20:00+01:00da blueorange07
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “L’Appello del Martedì -11.03.2008-

  1. Pecco 7 Un paio di gol e alcuni assist, ma anche diversi errori sotto porta e al tiro
    Vincenzo 7 Molti errori (anche su rigore!) ma anche molto gioco e diversi gol
    Federico 7 Rendimento costante impreziosito da alcune giocate importanti
    Fabrizio 7 Nonostante sia spesso vittima di scontri di gioco non si arrende mai e segna pure
    Max 7 Il merito del gol decisivo

    Martino 7 Un gran gol e un ottimo inizio, poi alla distanza cala un po’
    Gino 7 Una buona prestazione, sta tornando quello di un tempo
    Michele 7 Complimenti per le serpentine!
    Luca 7,5 Una saracinesca, ottimo nelle ripartenze e man of the match nonostante la sconfitta

  2. Il mio unico voto lo dedico a Gianni. Il voto è 0, perchè non c’è alcuna scusante all’assenza di ieri. Il sistema comunicativo del gruppo è il blog. Chi si pone in lista per giocare dovrebbe avere l’attenzione, nei confronti degli altri, di dare un’occhiata al blog almeno il Lunedì. In particolar modo per quanto riguarda chi ha dato la sua disponibilità a subentrare. Alternativamente il panchinaro di turno dovrebbe almeno, se impossibilitato a usare internet, contattare telefonicamente uno del gruppo (meglio uno dei decani o il Presidente) per verificare se dal Mercoledì (!!!) precedente ci fosse qualche modifica.
    Questo perchè l’organizzazione di un gruppo è dipendente dallo stesso impegno che ciascun componente offre. Si tenga presente che ognuno di noi lavora, c’è chi ha famiglia, chi il giorno dopo può avere impegni, per cui l’appuntamento del Lunedì deve essere un momento di gioioso stacco da tutto questo e prevede un impegno da parte di chi c’è per essere presente. Ognuno deve aver ben presente che la disattenzione o la superficialità di uno solo comporta il vanificare gli sforzi organizzativi personali di altre nove (9) persone. Io credo che l’evento di ieri era molto, molto evitabile. Credo anche che la pioggia abbia supportato la disattenzione. Mi auguro che tutti riusciremo a pensare in modo un po’ più altruistico, poichè nulla ci obbliga a tutto questo, se non la voglia di 1 ora di gioso e infantile correre dietro a una palla.
    Un abbraccio e un bravo a tutti i presenti che hanno reso comunque divertente e avvincente la bagnata fino alle mutande gara di ieri!

    P.S. ovviamente non sarà contemplata tra le statistiche, ma sarà comunque presente nel nostro album, che prima o poi tramuteremo nell’almanacco dell’anno!!!

  3. Pecco 6.5: massiccio e risolutivo come al solito, un po’ incerto in alcuni contrasti.
    Vincenzo 7: penetrante anche se sfortunato in fase realizzativa.
    Federico 6.5: affidabile nelle retrovie, ma poco incisivo davanti.
    Fabrizio 6.5: apprezzabile il gol ed il sacrificio a tutto campo, ma troppo falloso.
    Max 7: da incorniciare il placcaggio su Luca!

    Martino 7: tecnicamente e atleticamente ineccepibile, eccede però nell’assolo, finendo col favorire gli avversari.
    Gino 7: in ripresa, ottimo finalizzatore.
    Michele 7: più continuo rispetto ad altre occasioni, libera spesso l’uomo davanti al portiere, difetta in fase realizzativa, scompare nel finale.
    Luca 7,5: dietro, ha parato l’impossibile; davanti, propositivo come sempre. Una garanzia.

  4. Luca 7,5. :
    DONIEBER ALEXANDER MARANGON (DONI) Questa è la vera identità del ragazzo biondino cher ieri sera ha deliziato la platea con spettacolari tuffi ed acrobatici voli ! Una sicurezza tra i pali, Donadoni ha risolto il problema del dopo Buffon.
    Gino 6,5:
    La pioggia appesantisce le gambe del “professore” ma non fiacca la proverbiale corsa e lo scatto bruciante. Impreziosisce la serata con una perla insaccando dopo una micidiale serpentina tra gli avversari.
    Martino 7,5:
    Le prende (….. ma le dà anche … ne sa qualcosa la gamba di fabrizio !!!) senza colpo ferire e fa reparto da solo. Oramai Oba Oba ci ha abituato a prestazioni di grande livello. Stranamente (… sarà un caso ???) ieri sera Sky non ha ripreso l’evento pertanto il premio “uomo Sky” è rimasto inassegnato.
    Michele 7:
    Sarà un caso ma quando indossa la maglia della mitica AS Roma il rendimento, le giocate, la qualità dei passaggi e la capacità di “leggere” la partita si quintuplica. Cala vistosamente alla distanza probabilmente “risparmiandosi” per il match di champions di stasera.
    Massimiliano 7:
    Grande difensore ed insuperabile baluardo difensivo, sforna sotto la pioggia una prestazione da autentico gladiatore. Sir Alex Ferguson ci sta facendo un pensierino per la difesa dei Red Devils.
    Pecco Hubner 7:
    Nervoso ed impreciso alterna cose buone ad errori per lui inconsueti.
    Con quelle granitiche leve abbatte a suono di contrasti gli scatti di Gino il quale, ripetutamente, rimbalza e si arresta contro l’imponente fisicità di TATANKA. Talmente rapito dalla “vis agonistica” da continuare l’azione, smarcarsi, dribblare due avversari, tirare in porta e colpire il palo nonostante l’azione fosse ferma per fallo ed i compagni ed avversari quasi sotto la doccia. MITICO !!!.
    Vincenzo 7,5:
    Il Rosina dello stretto inizia lentamente e con pigrizia. Sul 4 a 0 si sveglia e comincia a giocare finendo la partita con il pallone che da del “Voi” a lui (….. rumors non confermati sostengono che la recente prestigiosa carica al TAR Calabria ne abbia fatto lievitare il prezzo e le richieste economiche di ingaggio).
    Federico 7:
    In splendido periodo di forma suggella la serata con una azione “coast to coast” (… per i laziali… burini …. da proprio campo a quello avversario) degna del mitico MANCINI ALESSANDRO FAIOLHE AMANTINO che porta a segnare Massimiliano. Su di lui ha messo gli occhi il presidente della Lazio Lotito e la notizia non ha certamente fatto fare salti di gioia al “cognato del davids Bianco”.
    Fabrizio 7:
    il “Toninho Cerezo” bianco sforna una buona prestazione proponendosi spesso in avanti e realizzando una segnatura. Sbriga bene il lavoro in difesa e si arrangia con mestiere su Martino, Gino e Michele. Una sicurezza.

  5. Mi dispiace che abbiate giocato in nove….
    Ma mi dispiace ancora di più di aver perso il PANTERON!!

  6. … accetto sportivamente lo 0 datomi da Luca, e condivido totalmente lo spirito con cui si scende in campo per la partitella del lunedi, che mi a visto sempre allineato con tale filosofia (sia con la pioggia che con il freddo). Purtroppo lunedì non ho messo piede in ufficio, in quanto portato dalla mia attività a starne spesso fuori (assistenza e sviluppo clientela n.d.r.); alla luce di tutto ciò, mi sembra più logico che la telefonata di contatto dovrebbe avvenire, non da parte del panchinaro di turno, ma da chi si è prenotato ed impossibilitato a partecipare all’evento; colgo l’occasione per precisare che la superficialità e la disattenzione non albergano dalle mie parti, e chi mi conosce meglio del gruppo lo può confermare. In ogni caso anche la polemica sterile non fà parte della mia cultura, pertanto mi scuso nei confronti di tutti coloro che hanno sofferto per la mia assenza e farò più attenzione in futuro alla prenotazione “da panchinaro”. Cordialità a tutti Gianni Trovarelli

  7. A mio avviso nello specifico Gianni ha ragione, ma neppure Luca, a parte i toni, ha torto. In effetti io avevo disdetto in ampio anticipo, ma ho omesso di dare opportuna conferma della mia sopraggiunta indisponibilità a Gianni.
    Comunque credo che il problema non sia irrisorio: se il blog è il riferimento che abbiamo stabilito tutti convenzionalmente, questo episodio ha dimostrato che da solo non basta.
    Direi, pertanto, che le novità rispetto alla lista debbano essere ben notificate, e comunque “controfirmate” per tempo sul blog dall’interessato o da chi per lui; in caso contrario, chi è in grado di rintracciarlo deve comunque avvertirlo.

  8. Si credo che la controfirma, sia la soluzione più ragionevole, così in caso di mancata conferma si può provvedere a contattare il sostituto. Si ammetto che il mio tono è acceso, ma è il mio carattere, sapete bene che c’è assoluta bonarietà, così come in campo, entro deciso anche nella dialettica, sopratutto quando entra in me il verme del rosicamento!!!Ma ovviamente tanto monta l’onda, quanto poi il mare torna piatto subito!!! Ribadisco l’abbraccio del commento nel listone per lunedì prossimo a tutti e gioisco per il ritorno della penna di Dio Pater Fabricius!!!

I commenti sono chiusi.